Regione Marche

Altre Notizie

8 Febbraio 2012

Un graduale ritorno alla normalità
Comunicato

Ulteriore dispiegamento di forze per cercare di ripristinare una condizione di normalità approfittando della tregua del maltempo. “Per l’emergenza sono stai impegnati ad oggi quarantamila euro”, chiarisce il Sindaco Mirco Soprani, una cifra assorbita soprattutto dal noleggio di mezzi spazzaneve per liberare le arterie stradali e limitare i disagi alla viabilità, costantemente monitorata dal C.O.C. insediato presso il Comando di Polizia Locale di piazza Leopardi. Al momento, tutte le vie risultano transitabili, pur senza venir meno all’opportuna prudenza e attrezzatura antineve. In giornata, gli interventi si sono concentrati nel centro storico, dove si stavano moltiplicando le zone transennate a causa delle lingue di ghiaccio e dei cumuli di neve pendenti da tetti e cornicioni con seri pericoli per i passanti. I cosiddetti “bromboli” sono stati rimossi grazie a ditte specializzate e all’autoscala dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Osimo che si è elevata con un’operazione spettacolare all’altezza dell’Auditorium San Francesco lungo via Mazzini.

I consigli – In previsione dell’arrivo di una nuova perturbazione, il gruppo comunale di protezione civile suggerisce di attrezzarsi per tempo di quanto necessario per non avere difficoltà nei prossimi giorni (carburante, catene, cibo, medicinali) ricordando i numeri di emergenza attivi 24 h su 24: 071/780404 o 071/7829313 o 335/7182845 o 338/9793094. “Non esitate a contattarci – invita uno dei volontari, Thomas Galassi – illustrandoci i vostri problemi: cercheremo di occuparci caso per caso per risolverli il prima possibile. Se avete o conoscete anziani soli, avvisateci”.

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto