Regione Marche

In Primo Piano

26 Agosto 2019

The accordionist, una web community mondiale

Una web community a livello mondiale, che sarà un utile strumento di lavoro per produttori e suonatori di fisarmonica, dove i musicisti troveranno spazio, notizie, occasioni, tutorial e tradizione, sotto l’insegna della cultura del mantice, intorno a Castelfidardo, alla sua storia e alle sue potenzialità turistico-culturali. E’ in sintesi il nuovo progetto www.theaccordionist.it, un nuovo portale dedicato al mondo della fisarmonica. Come ha ricordato oggi in conferenza stampa nel corso della quale sono state spiegate finalità e contenuti del progetto, l’assessore regionale al Turismo- Cultura, Moreno Pieroni: “E’ una bella iniziativa finanziata dalla Regione Marche con il bando a sostegno della innovazione e aggregazione in filiere delle Pmi culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione. Un bando di circa 1 milione e mezzo al quale hanno partecipato quasi 150 imprese creative a cui ne seguirà presto un altro, di altrettanta entità e scorrerà la graduatoria degli ammessi. Insieme alla legge per la valorizzazione della fisarmonica e della cultura imprenditoriale e musicale che ruota attorno a questo prodotto artigianale di tradizione storica, abbiamo voluto creare opportunità per valorizzare i territori in maniera trasversale e questo strumento online è un risultato molto importante e innovativo di questo modo di intendere la promozione della regione nel mondo. “ Anche l’assessore regionale all’Istruzione-Formazione –Lavoro, Loretta Bravi ha sottolineato la validità del progetto. “ Rientra perfettamente nella volontà della Regione di valorizzare le eccellenze produttive, in questo caso la manifattura d’Arte come è la fisarmonica, l’indotto che ne deriva e quindi la buona occupazione. Parte quindi da Castelfidardo la sintesi digitale per comunicare una produzione di qualità specifica, su cui le Marche puntano in diversi settori e su cui possono competere. Vogliamo sostenere progetti di questo tipo anche per favorire il ricambio generazionale che, non nascondiamolo, è sempre più un problema e chiediamo da tempo un’attenzione nazionale sui quei distretti legati alla musica e all’arte dove siamo tra le regioni più competitive. E’ stato un segno importante, in tal senso, che l’Ufficio scolastico regionale ha favorito i corsi musicali dalle scuole medie ma vogliamo sviluppare un’educazione musicale anche attraverso i corsi ISIA, AFAM e i Conservatori. ” “Questo spazio web è una nuova casa per fisarmonicisti – ha spiegato il responsabile del progetto Moreno Giannatasio del gruppo Webdream – per appassionati e costruttori e rappresenta il punto di incontro di una comunità in continuo sviluppo. Qui l’appassionato può trovare informazioni, curiosità e news; il costruttore può trovare nuovi spunti per nuove creazioni, per nuovi trend e fasce di mercato e il fisarmonicista avrà finalmente una propria pagina personale dove poter inserire tutto quello che lo rappresenta e soprattutto utilizzarla come strumento di lavoro, come proprio diario e agenda personale. Una sorta di linkedin per fisarmonicisti, che mira a diventare un punto di riferimento anche per le imprese artigiane produttrici: avranno a disposizione, infatti, una banca dati di musicisti, editori e compositori. ” Il futuro 4.0 della fisarmonica non può dunque che partire dalla sua patria, Castelfidardo, dove l’industria di questo antico strumento e l’artigianato hanno rappresentato il fulcro economico e storico di questa comunità. Il progetto The Accordionist porterà Castelfidardo ancora di più nel cuore e nell’animo dei fisarmonicisti di tutto il mondo e soprattutto sarà un volano di sviluppo per il turismo culturale del territorio. Come hanno anche evidenziato l’assessore alla Cultura di Castelfidardo, Ruben Cittadini e Giampiero Bartolini, creativo del team che ha realizzato il portale.

(Comunicato della Regione Marche)

Lucia Flauto

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto