Regione Marche

Altre Notizie

20 Luglio 2019

Superbike Bravi Platforms team d’argento ai campionati italiani con Alessio Agostinelli

Un argento che brilla: secondo posto per Alessio Agostinelli ai campionati italiani in corso di svolgimento a Chies D’Alpago, dove si sono dati appuntamento un migliaio di atleti per contendersi le maglie di leader nelle rispettive categorie su un percorso di notevole spessore tecnico. In attesa della Coppa Italia che si corre stamattina con ben tre convocati allo start (Morgan Dubini, Alex Giacchetta e Claudia Massaccesi), la Superbike Bravi Platforms team ha vissuto emozioni fortissime grazie agli under 23. Agostinelli ha conquistato il podio grazie ad una corsa generosa e gagliarda, in cui ha tirato fuori tutto il vigore e la cattiveria agonistica possibile. “Quando c’è in palio la maglia, non si fanno calcoli: se stai bene, ci provi e ti butti all’attacco – racconta l’osimano -. E’ stata una gara bella e dura, in cui stavolta sono riuscito a fare una partenza perfetta inserendomi subito nel gruppo di testa sbrogliandomi dal traffico. Lungo i cinque tiratissimi giri, in un paio di circostanze un pò per difficoltà e un pò a causa di un errore in discesa, ho dovuto ricucire il distacco per tenere il pedale degli altri tre battistrada, ma avevo una bella gamba e sono rientrato spremendo ogni energia: poi sull’ultimo stacco devo riconoscere che Joele De Cosmo ne aveva di più e quei 30 secondi in più mi hanno separato dal coronare un sogno”. Ordine di arrivo: Gioele De Cosmo (Team Trek-Selle San Marco) 1:18; 28; Alessio Agostinelli a 33, Simone Avondetto a 1 e 10.

Il risultato dà comunque la carica al ragazzo in rossonero, rammaricato per la mancata chiamata in azzurro per gli Europei della prossima settimana, ma pieno di stimoli e carica per i prossimi impegni di World Cup (Val Di Sole e Lenzerheid) che potrebbero contribuire a rialzarne le quotazioni in chiave Mondiale. Ottima prestazione anche per la fidardense Angela Campanari, che ha centrato l’obiettivo che si era data di entrare fra le prime cinque chiudendo al quarto posto dietro Giorgia Marchet e Giada Speciale, che hanno imposto da subito un ritmo impressionate giocandosi poi la vittoria, e Greta Seiwald. A completare il quadro, la dodicesima posizione colta da Nefelly Mangiaterra fra le donne junior. “Un bilancio assolutamente entusiasmante“, commenta il presidente Rossano Mazzieri, ringraziando l’intera squadra per lo spirito di corpo ed il lavoro e dando appuntamento a domenica prossima sul terreno di casa della Selva per la gara riservata a Giovanissimi G1 e G6.

Superbike Bravi Platforms team

Lucia Flauto

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto