Regione Marche

Altre Notizie

4 Aprile 2013

Progetto Castelfidardo per una vocazione internazionale
Comunicato

Una vocazione internazionale per Castelfidardo, “Città della riconciliazione fra lo Stato italiano e la Chiesa Cattolica”: si svolge sabato prossimo (6 aprile) alle 11.30 presso la Sala Giunta del Palazzo Municipale, la presentazione ufficiale del progetto che unisce gli intenti di Regione Marche, Comune e Associazione culturale “Identità Europea”.
Ad illustrarne i contenuti e le iniziative, il sindaco Mirco Soprani, il consigliere regionale Giovanni Zinni e il prof. Adolfo Morganti, presidente dell’associazione promotrice. Sorta nel 1996, Identità Europea cura e approfondisce lo studio del periodo risorgimentale attraverso l’organizzazione di mostre, convegni e la pubblicazione di numerosi studi e monografie. Nello specifico, ha svolto un lavoro radicato nell’antica Archidiocesi di Ancona, per approfondire le ragioni della riconciliazione fra lo Stato Italiano e la Chiesa Cattolica sviluppandone i temi lungo tre direzioni: la riscoperta della complessità dei fatti storici per comprendere il presente e progettare il futuro, lo studio della cultura popolare, della coesione sociale e delle origini cristiane perché continuino a dare frutto e le sfide odierne in termini di solidarietà, sussidiarietà, integrazione europea, nuovo umanesimo.
Il progetto “Castelfidardo. Città della Riconciliazione fra lo Stato italiano e la Chiesa Cattolica” nel corso del 2013 si articolerà in due convegni internazionali con il contributo di prestigiosi relatori italiani e stranieri in data 1 giugno  a Castelfidardo e nel mese di settembre a Loreto.

Ulteriori dettagli nel corso della Conferenza Stampa.

Identità Europea
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto