Regione Marche

In Primo Piano

3 Dicembre 2019

Natalfidardo, programma all’insegna della solidarietà

IMG-20191203-WA0004

3 December 2019

Un Natale all’insegna della dimensione familiare e sociale, un programma a misura di bambino che scorre tra due estremità a scopo benefico: l’anteprima del Buonasera Marche show winter andata in scena giovedì scorso per raccogliere fondi pro-Iom (istituto oncologico marchigiano) e la camminata della solidarietà promossa dall’Atletica Amatori Avis il 4 gennaio.

Il centro storico è la location dei mercatini e delle iniziative in programma nelle tre domeniche di dicembre a partire dal giorno 8 quando si festeggerà l’accensione dell’albero e delle nuove luminarie con la musica del Complesso Filarmonico Città di Castelfidardo a Porta Marina e lo spettacolo itinerante dei Mistrafunky, street band di una decina di elementi dai sapori chiaramente “funkeggianti” che porterà coreografie e ritmi travolgenti in piazza della Repubblica. L’attrazione principale del giorno 15 è invece Beppe e la swing Christmas band, spettacolo di circa due ore che comprende l’esecuzione di alcuni grandi successi italiani senza tempo e di classici del periodo natalizio da Jingle bells a Feliz Navidad, da Let it snow a Have a Holly Jolly Christmas reinterpretati in lingua italiana con arrangiamenti swing. Seguirà inoltre un medley strumentale di brani natalizi. Domenica 22, in collaborazione con la Consulta Pari Opportunità, in scena il “Natale giallo-rosa” prodotto da Filodiffusione, un viaggio tra arte, poesia e musica per la regia di Francesca Loreti con tre donne protagoniste: Roberta Giallo, con la sua verve e le sue grandi qualità canore, Francesca Berardi con la sua straordinaria intensità recitativa e Paola Saracini con la sua magia nel creare opere con la sabbia. Uno spettacolo che parla delle feste di Natale attraverso la genuinità degli occhi di un bambino in un mondo fiabesco, la frenetica ricerca di regali più originali e la fragilità di una donna, alternando momenti di leggerezza e commozione grazie all’accattivante combinazione delle tre arti.

Fra le iniziative a latere, da segnalare che nei giorni 8-15-22 si insedierà nei locali di via Marconi attigui il pub, la casa di Babbo Natale, un luogo magico dove scrivere ed imbucare la propria letterina, scattare una foto, incontrare gli elfi e giocare in un laboratorio (a cura del gruppo Anima-Azione della Caritas). E ancora, le castagne e il vin brulè offerto dagli esercenti di via Matteotti e il mercatino vintage de “I semi dell’albero” (dal 23 al 26). Poi, il tocco artistico di Aurelio Alabardi con la personale di pittura in Auditorium San Francesco (dal 2 al 15 dicembre con orari 10:00-12:30 e 16:30-20:00) e “I poster della pace” prodotti dagli studenti in collaborazione con il Lions club nell’atrio comunale. Non manca una serata dedicata a Ciriaco Mordini nel 130° anniversario di fondazione dell’omonimo ospizio (23 dicembre) e gli incontri con l’autore proposti da “Inchiostro Marchigiano”: domenica 8 presso la sede Avis Chiara Emiliozzi presenta “Nero fondente”, sabato 14 alla libreria Aleph, Elisabetta Capecci illustra “Il vendicatore nell’ombra”, domenica 15 Rina Bartoli e il suo “Artisti senza un Dio” sono di scena all’Atelier Marco Nisi Cerioni. Il tradizionale concerto di Natale di cui è artefice nel giorno di Santo Stefano la civica scuola di musica “P. Soprani” rappresenta infine una proposta artistica di elevato spessore.

Il programma può subire variazioni in relazione alle condizioni meteo. Info sulle pagine face book istituzionali e alla Pro Loco (0717822987).

Lucia Flauto

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto