Regione Marche

Altre Notizie

14 Ottobre 2010

Modalità di rimborso del canone di depurazione
Comunicato

Canone di depurazione: modalità di restituzione agli utenti non allacciati aventi diritto al rimborso.
Con delibera n. 22/2010, l’AATO 3 ha completato la procedura per il rimborso del canone di depurazione per gli utenti che non hanno usufruito del servizio, in attuazione alla sentenza della Corte Costituzionale n. 335/2008.
L’elenco è pubblicato nel sito internet www.apmgroup.it. Inserendo il codice cliente ed il codice fiscale riportato in fattura è possibile visualizzare lo stato della propria utenza per verificare se rientra tra quelle aventi diritto al rimborso; in caso affermativo, vengono indicati i consumi e gli importi fatturati nel periodo oggetto del rimborso (dal 16/10/2003 al 16/10/2008).
La richiesta di rimborso va inoltrata al gestore a mezzo raccomandata A/R utilizzando l’apposito modulo disponibile sul sito internet www.apmgroup.it o presso lo sportello utenti o l’URP del Comune. Per le richieste già pervenute, il gestore provvederà d’ufficio a verificarne la completezza e la conformità al modulo approvato; nel caso in cui la richiesta risulterà incompleta, l’utente riceverà una comunicazione da parte dell’APM per l’integrazione dei dati mancanti.
I’APM procederà al rimborso degli importi dovuti mediante accredito in bolletta secondo le procedure e i termini indicati dal Decreto Ministeriale 30/09/2009. Per ulteriori informazioni l’utente può inviare una e-mail a seguente indirizzo: rimborsi.depurazione@apmgroup.it o invia un fax al n. 0733/2935226.

Apm Area Gestione clienti
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto