Regione Marche

In Primo Piano

28 Giugno 2019

Miglior Comune “rifiuti free” delle Marche
Raggiungimento dei livelli di raccolta differenziata e buone politiche di riduzione della quantità di rifiuto destinata a smaltimento: sono questi i criteri in virtù dei quali Castelfidardo è stata premiata ieri a Roma tra i migliori “Comuni rifiuti free” in occasione del XXVI rapporto Comuni Ricicloni, a conclusione della seconda giornata dell’EcoForum sull’Economia circolare dei rifiuti organizzato da Legambiente, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club. A rappresentare la nostra città – stabile al primo posto  nelle Marche nella categoria sopra i 15.000 abitanti – il sindaco Roberto Ascani, l’assessore Romina Calvani e l’istruttore tecnico Amedea Agostinelli. Un riconoscimento che conferma  una gestione virtuosa: “Sul palco avremmo voluto portare tutti i nostri concittadini che hanno accolto la differenziata (introdotta nel 2009) come dovere civico, esprimendo un’alta sensibilità nei confronti dell’ambiente“, ha detto il sindaco ringraziando la popolazione che ha spinto al raggiungimento dell’81%, Ata, Rieco e l’impegno di tutti gli uffici.  “Negli ultimi due anni abbiamo fatto ulteriori sforzi con il tracciamento delle utenze, stringendo le maglie sui conferimenti non corretti. Ma non ci fermiamo qui e la prossima inaugurazione del Centro del Riuso permetterà di vedere risultati ancora più importanti. Inizieremo a breve anche la tariffazione puntuale per sancire un concetto sacrosanto del “chi più inquina più paga”. Non saranno variazioni elevate ma consentiranno comunque di premiare i più virtuosi. Qui sarà necessario un altro piccolo sacrificio: eliminare i bidoni condominiali. Sono convinto che riusciremo a far comprendere anche questo ulteriore cambiamento“. Altri due i Comuni marchigiani sul podio: Torre San Patrizio (sotto i 5.000 abitanti), Fermignano (5.000 – 15.000 abitanti), mentre Serra de’ Conti ha ricevuto il premio “Corepla” per la crescita nella raccolta e nella qualità degli imballaggi di plastica.
Lucia Flauto

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto