Regione Marche

Altre Notizie

4 Settembre 2008

La volpe e l'uva

Racconta Fedro, in una delle sue favole più note, che, spinta dalla fame, la volpe cercava di prendere l’uva da una vite molto alta, ma malgrado saltasse con tutte le sue forze, non riuscì a toccarla. Andandosene, disse allora di non volerla cogliere perché ancora acerba.
La favola, con la sua morale, va a pennello a chi (con il problema omai risolto) ora dice che i meriti per la rotatoria di San Rocchetto non sono di questa amministrazione. Insomma si ripete la storia della favola. Fino a ieri attacchi furibondi per il problema non risolto. Oggi che Castelfidardo ha fatto la sua parte (più o meno grande) insieme alla Provincia, tutto ha una lettura diversa.
Ma al cittadino credo interessi unicamente l’obiettivo raggiunto, non certo le polemiche pretestuose. Si dice inoltre che la nostra Amministrazione conti poco ai livelli politici superiori perché non colorata. Premessi gli ottimi rapporti sia con il governatore Spacca che con la presidente Casagrande, più volte ospiti anche recenti di questa città, dico a chi mi legge che stiamo raccogliendo finanziamenti ovunque. Da Roma, dopo la gestione dell’alluvione con i fondi in parte già arrivati alle aziende, si è giunti alla stretta finale per la realizzazione della rotatoria di San Rocchetto, di cui abbiamo appena firmato il verbale di accordo alle condizioni migliori, come leggete in questa stessa pagina. Dal Ministero dell’Ambiente abbiamo ottenuto in questi giorni due contributi per l’installazione di pannelli solari all’asilo nido di Fornaci e al nuovo campo sportivo. Ad ottobre diventa operativo il progetto A9 Città Sicura in cui abbiamo investito circa 100.000 €, agendo in sinergia con altri Comuni ed ottenendo un contributo regionale: un salto di qualità per il miglioramento della vita cittadina. In tal senso, vale la pena accennare che con il nuovo anno partiremo anche con il nuovo servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti. Nel centro storico, dove per inciso prosegue il progetto co-finanziato dalla Regione del centro commerciale naturale, stanno poi rispettando la tempistica i lavori per ricavare nuovi posti auto in via Battisti: prima della riapertura delle scuole, il primo tratto di strada dove si sta concentrando la parte più consistente del cantiere, sarà completato e riaperto al traffico. Sempre dalla Regione, oltre ad un contributo per le attrezzature sportive, ci è stata finanziata una parte della pista ciclabile. Per non dire della Provincia, al nostro fianco sulle maggiori opere pubbliche e culturali.
Come vedete, non saremo colorati, ma quando ci sono progetti di qualità i soldi arrivano. Sia da Roma, che da Regione e Provincia.

Mirco Soprani
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto