Regione Marche

Altre Notizie

21 Novembre 2016

La musica allieta gli sfollati
Comunicato

Alcuni studenti della sezione ad indirizzo musicale dell`I.C. “Paolo Soprani” hanno portato ieri all`Hotel Klass un omaggio musicale ai circa cinquanta “sfollati” provenienti dalle zone colpite dal terremoto ed attualmente ospitati dal nostro Comune. Oggetto dell`esibizione, lo spettacolo folcloristico già in tour in occasione della “Notte della musica” vissuta a settembre nel contenitore del Pif, poi proposto in Calabria dai partner di Bisignano e recentemente portato anche a Gort in Irlanda con il progetto del Miur “Made in Italy, un modello educativo” che esalta le tradizioni locali.  Gli “sfollati” hanno apprezzato con tanta gratitudine il gesto del Comune e della scuola e si sono commossi per l`entusiasmo dimostrato da tutti.  Una vicinanza espressa anche dalla folta delegazione istituzionale presente: il vice sindaco Andrea Marconi, la responsabile dei servizi socio educativi Maila Baldoni, la dirigente scolastica Vincenza D`Angelo, i professori Giulietta Catraro ed Ernesto Talacchia e le famiglie degli studenti. Particolarmente significativa è stata la declamazione della lettera delle Marche alla Nazione. La voce di Giulietta Catraro, che si è prestata per tale gesto, ha terminato con queste parole: “Patria mia “Nord” e “Sud” si trovano localizzati nel tuo gomito, punto di contatto. Dal “Sud” la mia gente ha mantenuto l`attaccamento alla terra, alla famiglia, alle sue tradizioni; dal “Nord” ha assunto l`impegno e la costanza del lavoro, la volontà di crescere e di rimanere autonoma.  Testa del “Nord” e cuore del “Sud”: questi sono i miei figli“.

Lucia Flaùto
Comune di Castelfidardo
La musica allieta gli sfollati
Eventi della Vita associati

Comune di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto