Regione Marche

Altre Notizie

9 Giugno 2011

La città dell`atletica per due intense giornate

La capitale della fisarmonica diventa anche città dell’atletica. Sabato 4 e domenica 5 giugno, una vera e propria invasione di giovani su pista e pedane dello stadio comunale di Castelfidardo: imponenti le cifre dell’evento, con circa 900 atleti-gara in due intense giornate. E ben tre diverse manifestazioni: la seconda prova del Campionato di società cadetti (under 16), la prima della rassegna per club nella categoria ragazzi (under 14) e il tradizionale Meeting Città di Castelfidardo, giunto alla quattordicesima edizione al quale hanno assistito anche alcuni componenti della nuova Giunta Municipale guidata dal Sindaco Mirco Soprani, dall`Assessore allo Sport Tania Belvederesi, dall`Assessore alle Politiche Sociali Riccardo Memè, dall`Assessore alla Pubblica Istruzione Roberto Angelelli ed anche dal Consigliere Regionale Dino Latini. Il Meeting ha accolto atleti dalla categoria allievi (under 18) in su. Ancora una volta si è messa in evidenza Eleonora Vandi, già autrice quest’anno di due primati italiani cadette. La mezzofondista dell’Avis Fano-Pesaro ha corso sui 1000 metri in 2’57”58, per poi dominare anche nei 300 metri con il tempo di 40”46, record personale e seconda prestazione italiana stagionale di categoria. Sempre tra le under 16, bella volata sugli 80 metri, risolta al fotofinish con il successo di Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) davanti a Giorgia Micheli (Cus Urbino), 10”49 per entrambe, invece negli 80 ostacoli si è imposta Genny Caporalini (Atl. Recanati) in 12”76 su Elettra Ruggiero (Atl. Chiaravalle), 12”83. Buoni riscontri anche nel triplo, 10.73 di Eva Marangoni (Cus Urbino), e nella 4×100 con il 52”88 della Sport Atletica Fermo, un quartetto composto da Rachele Toppi, Sofia Piergallini, Valeria Spinelli e Costanza Muratori. Al maschile, doppietta per Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese), primo sui 300hs in 41”56 e nei 100hs con un notevole 13”85, mentre non hanno rivali il triplista Livio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), 12.76, e il compagno di squadra Federico Petrelli nel lancio del martello con 51.24. E si confermano altri prospetti interessanti, come lo sprinter Francesco Botti (Asa Ascoli Piceno), 9”51 sugli 80 metri con due metri di vento contrario, ma anche i mezzofondisti Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova), 2’44”06 nei 1000 metri, e Paolo Rocchetti (Asa Ascoli Piceno), 6’07”25 sui 2000, senza dimenticare il pesista Carlo Catini (Sport Atl. Fermo), 14.09. Le classifiche complessive sono per il momento provvisorie, poiché le gare di marcia si svolgeranno il 25 giugno a Macerata, ma al comando si trovano i cadetti l’Atletica Sangiorgese Tecnolift, davanti a Sef Stamura Ancona e Sport Atletica Fermo, club che guida a sua volta tra le cadette su Atletica Recanati e Atletica Avis Macerata. Entrambe le graduatorie vedono otto società classificate, un dato che dimostra la vitalità del movimento giovanile marchigiano.

Risultati significativi arrivano poi dalla categoria ragazzi: in particolare per merito di Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese), 10”01 sui 60 ostacoli, e Luca Antonelli (Atl. Avis Macerata), 10’47”52 nei 2000 metri di marcia. In campo femminile, 3’23”40 di Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) nella gara dei 1000 metri under 14, inoltre si comportano bene Francesca Bray (Atl. Avis Macerata), 10”39 sui 60hs, e Maria Sofia Matteucci con 11’14”36 nei 2 km di marcia. Dopo la prima fase, le graduatorie a squadre vedono in testa i ragazzi della Collection Atletica Sambenedettese e le ragazze della Sef Stamura Ancona.

Ma il week-end di Castelfidardo, come detto, si è animato anche grazie al Meeting nazionale di domenica pomeriggio, con il successo finale della Sport Atletica Fermo che si è aggiudicata il Memorial Roberto Criminesi, davanti alla Tecno Adriatletica Marche e agli organizzatori dell’Atletica Castelfidardo Criminesi. Il premio al miglior risultato tecnico maschile, ovvero il Memorial Christian Natalini, è andato al velocista Lorenzo Angelini, junior dell’Atletica Avis Macerata che con 21”64 sui 200 metri ha sfiorato il minimo per gli Europei under 20. Assegnato il nuovo trofeo alla memoria di Gianfranco Foglia, recentemente scomparso, per il miglior risultato tecnico femminile: a festeggiare sono state le portacolori dell’Atletica Montecassiano, prime nella 4×100 con Angelica Marinelli, Ilaria Bonafoni, Lara Corradini e Valentina Procaccini in 48”95. Tra gli altri risultati individuali del Meeting Città di Castelfidardo, da segnalare le affermazioni dello junior Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) sugli 800 metri in 1’54”61 e di Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) nei 200 con 25”20, oltre che il successo nel salto triplo dell’atleta di casa Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo Criminesi), capace di un 14.30 vincente.

RISULTATI
Cadetti. 80 (vento -2.0): Francesco Botti (Asa Ascoli Piceno) 9”51; 300: Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 38”99; 1000: Elia Ciccalè (Atl. Maxicar Civitanova) 2’44”06; 2000: Paolo Rocchetti (Asa Ascoli Piceno) 6’07”25; 100hs (-0.7) e 300hs: Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese) 13”85 e 41”56; alto: Riccardo Tegazi (Atl. Maxicar Civitanova) 1.64; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.00; lungo: Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.86 (-0.1); triplo: Livio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 12.76 (+0.5); peso: Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) 14.09; disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Fabriano) 36.08; martello: Federico Petrelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 51.24; giavellotto: Luca Soriani (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 36.81; 4×100: Sport Atl. Fermo (Andrea Vallasciani, Matteo Bronzi, Giovanni Cataldi, Simone Pedoto) 48”22.

Cadette. 80 (+1.2): Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 10”49; 300 e 1000: Eleonora Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) 40”46 e 2’57”58; 2000: Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 7’10”23; 80hs (-0.7): Genny Caporalini (Atl. Recanati) 12”76; 300hs: Elena Giuliodori (Atl. Chiaravalle) 49”76; alto: Giulia Andreozzi (Sacen Corridonia) 1.46; lungo: Giorgia Micheli (Cus Urbino) 4.83 (+0.8); triplo: Eva Marangoni (Cus Urbino) 10.73 (-0.4); peso: Precious Memè (Sef Stamura Ancona) 9.72; disco e giavellotto: Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 19.28 e 28.65; martello: Francesca Balduccio (Atl. Fabriano) 26.95; 4×100: Sport Atl. Fermo (Rachele Toppi, Sofia Piergallini, Valeria Spinelli, Costanza Muratori) 52”88.

Ragazzi. 60: Al Jakone (Sef Stamura Ancona) 8”14; 1000: Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido) 3’09”39; 60hs: Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 10”01; alto: Riccardo Natali (Sacen Corridonia) 1.43; lungo: Carlo Maria Tavoletti (Asa Ascoli Piceno) 4.46; peso e vortex: Leonardo Mancini (Podistica Moretti Corva) 11.49 e 52.48; marcia 2km: Luca Antonelli (Atl. Avis Macerata) 10’47”52; 4×100: Collection Atl. Sambenedettese (Pietro Novelli, Floriano Cirilli, Filippo Carfagna, Jacopo Spinozzi) 54”33.

Ragazze. 60: Camilla Curzi (Atl. Senigallia) 8”77; 1000: Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 3’23”40; 60hs: Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 10”39; alto: Greta Morganti (Atl. Senigallia) 1.34; lungo: Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 4.13; peso e vortex: Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 10.00 e 34.70; marcia 2km: Maria Sofia Matteucci (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 11’14”36; 4×100: Atl. Avis Macerata (Diletta Romano, Valentina Gallucci, Francesca Bray, Giulia Antonelli) 56”96.

14° MEETING CITTA’ DI CASTELFIDARDO
Uomini. 200 (+2.0): Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) 21”64; 800: Leonardo Zucchini (Atl. Maxicar Civitanova) 1’54”61; asta: Marco Esposti (Asa Ascoli Piceno) 4.20; triplo: Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo Criminesi) 14.30 (-0.8); giavellotto: Luigi Belleggia (Sport Atl. Fermo) 43.58; marcia 5km: Matteo Rogante (Tecno Adriatletica Marche) 24’32”58; 4×100: Sport Atl. Fermo (Andrea Sabatini, Marco Bastarelli, Paolo Totò, Alessandro Capancioni) 44”27.
Donne. 200 (+0.2): Chiara Natali (Sport Atl. Fermo) 25”20; 800: Lucia Paternesi Meloni (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2’17”73; alto: Sandra Igiede (Cus Perugia) 1.55; giavellotto: Lucia Antognini (Atl. Castelfidardo Criminesi) 28.74; marcia 5km: Francesca Montalboddi (Sport Atl. Fermo) 27’10”67; 4×100: Atl. Montecassiano (Angelica Marinelli, Ilaria Bonafoni, Lara Corradini, Valentina Procaccini) 48”95.

Nell`immagine in alto,il triplista Andrea Giuliodoro (foto di Patrizia Quattrini)

Ufficio Stampa FIDAL Marche – Luca Cassai
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto