Regione Marche

Altre Notizie

14 Gennaio 2008

“Infortunistica…oltre”, convegno all’Auditorium
Comunicato

Infortunistica … .oltre”: è il tema della giornata di studio in agenda martedì 15 gennaio presso l’Auditorium San Francesco, organizzata dall’Amministrazione Comunale e l’Anvu Marche in collaborazione con il Comune di Ancona. Un seminario ispirato dalla constatazione che è la Polizia Municipale a rilevare più della metà degli incidenti stradali, un compito che nel tempo sarà sempre più oneroso, interessando anche le realtà più piccole allargandosi alle Polizie locali. Ragion per cui, il convegno darà un taglio inedito alle tematiche, aprendo la partecipazione ai lavori agli operatori di tutta Italia. Il programma sarà inaugurato alle ore 8.30 dal saluto delle autorità (i Sindaci Mirco Soprani e Fabio Sturani e il consigliere nazionale Anvu Elisa Paolucci) e dagli interventi del presidente Assindustria Ancona Sud Luciano Brandoni e del coordinatore, il Maggiore Marco Ivano Cagliati, responsabile dell’Ufficio P.G. Polizia Municipale Ancona. Le relazioni previste nella mattinata verteranno su: “Parlare di ciò che si vede. Contributi della psicologia della percezione alla descrizione di un evento sotto osservazione” (Ivana Bianchi, professore associato di psicologia generale, Università di Macerata); “I rilievi e le indagini di polizia nell’infortunistica stradale per una corretta ricostruzione della dinamica del sinistro ai fini del giudizio sui profili di responsabilità” (Mirco p.i. Cardinali, consulente tecnico). Nel pomeriggio, i lavori riprendono alle 14.30 con “Le tecniche per il corretto approccio da tenere sul luogo dell’evento” (ispettore capo Antonio Bernardi, responsabile sezione infortunistica della Polizia Stradale di Teramo e docente presso la Questura di Teramo); “Il ruolo del medico legale: dal sopralluogo all’analisi del reperto” (dott.ssa Loredana Buscemi dell’istituto di medicina legale dell’Università politecnica delle Marche).

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto