Regione Marche

Altre Notizie

22 Marzo 2011

Fontemagna city tra le buone pratiche di Bruxelles
Comunicato

Il progetto Fontemagna City approda a Bruxelles. Lunedì prossimo il funzionario Marco Stracquadanio rappresenterà l`Amministrazione Comunale al workshop internazionale della Pre-Waste sulla riduzione della produzione dei rifiuti urbani, nell’ambito del programma europeo Interreg IVC che coinvolge dieci partner della U.E. La Regione Marche è capofila del progetto ed è supportata dalla sua agenzia Sviluppo Marche (SVIM).

Castelfidardo è una delle 50 “buone pratiche” selezionate e prese a riferimento per diffonderne l`esempio e la fattibilità su più ampia scala. La Fontemagna city, l`erogatore d`acqua ubicato un anno fa circa in zona Sant`Agostino, è allacciata alle condotte che servono tutta la città: tramite un sistema di refrigerazione con gas totalmente naturali e sistemi di filtro ultravioletti e a carboni attivi approvati dal Ministero della Sanità che depurano dal cloro ed eliminano i batteri, distribuisce acqua di ottima qualità a costo zero per la popolazione. I consumi giornalieri sono stimati in circa 1000 litri, ma al di là del risparmio nelle tasche delle famiglie e della promozione della rete idrica, il segnale più incisivo è quello ecologico vista la drastica riduzione nell`utilizzo di contenitori in  plastica non biodegradabile. Un prelievo annuo di 300.000 litri si traduce in 200.000 bottiglie pet 1,5 litri e 6.000 kg di pet in meno (30 gr a bottiglia) da avviare a recupero/smaltimento. Grazie anche alla competenza della ditta locale Blupura srl che ha fornito l`impianto, Castelfidardo è stato il primo Comune delle Marche ad installarlo, un esempio poi seguito in altre città.

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto