Regione Marche

Altre Notizie

8 Luglio 2013

Fontemagna City, aumentano le “vie dell’acqua”

E’ il secondo impianto nella città di Castelfidardo, che per prima ci ha creduto, il quindicesimo in zona per la Blu Pura srl che si appresta ad installarne altri 25 entro fine luglio e ne ha già ceduti in gestione altri 70, da San Francisco a Londra, passando per il Palazzo Reale di Dubai. Si chiama Fontemagna 2:0 e da oggi eroga acqua naturale e gassata gradevolmente fresca tramite una doppia postazione di prelievo: più comoda ed accattivante nel design rispetto ai primi prototipi, è allacciata alla rete idrica e dotata di un display elettronico dove scorrono tutte le informazioni utili per un corretto funzionamento. Il brindisi inaugurale, con bicchieri rigorosamente compostabili, si è svolto in via XXV Aprile – ex piazzale Excelsior – alla festosa presenza di un gruppo di bambini che stanno frequentando il Centro Ambiente alla Selva. «Rientra nel progetto “le vie dell’acqua” approntato n collaborazione con l’A.P.M. per valorizzare la qualità dell’acqua pubblica e ribadire un messaggio ambientale», hanno detto i responsabili della Blu Pura Gianni Grottini e Luca Costantini, spiegando come la Fontemagna vada ad offrire il servizio in un quartiere importante. Un obiettivo coerente con la politica dell’Amministrazione Comunale indirizzata verso l’ecosostenibilità ambientale e la riduzione dei rifiuti, in specie delle frazione plastica, come sottolineato dal sindaco Mirco Soprani e dall’assessore Roberto Angelelli.

L’erogazione sarà gratuita fino al giorno 20 luglio, dopodiché occorrerà munirsi dell’apposita card in vendita a 5 euro (pari a 100 litri: il prezzo è di 0,5 centesimi al litro sia per l’acqua naturale che gassata) disponibile presso la Gelateria Castellana, l’Edicola 2000 e l’Edicola Rossi. La card può essere utilizzata in tutte le Fontemagna esistenti.

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto