Regione Marche

Altre Notizie

21 Luglio 2014

Controlli congiunti Polizia Locale e Polizia di Stato
Comunicato

Notte di pattugliamenti e di proficua collaborazione fra forze dell’ordine in un periodo clou della movida estiva in cui talora anche gli eccessi, e i rischi conseguenti, aumentano di intensità. L’iniziativa congiunta della Polizia dello Stato – Commissariato di Osimo – e del Comando fidardense di Polizia Locale è uno dei tasselli del progetto di controllo puntuale e sistematico del territorio comunale con finalità preventive e di contrasto a fenomeni di spaccio di stupefacenti, guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetto di sostanza psicotrope ai sensi degli articoli 186 e 187 del codice della strada. “Anzitutto indirizzo un ringraziamento a tutti gli uomini che si sono prodigati in questa impegnativa serata e al vice questore Mariella Pangrazi con cui si è aperto un dialogo costante e un confronto produttivo a totale beneficio della sicurezza della popolazione – spiega l’assessore Massimiliano Russo – . La presenza delle pattuglie e delle divise, oltre che un deterrente per gli indisciplinati, è di per sé un segnale importante che fa sentire il cittadino più protetto: è nostra intenzione proseguire durante la stagione più calda questi interventi coordinati coinvolgendo anche gli altri Corpi di Polizia”. Notevole il dispiegamento di forze e strumentazioni messo in campo: tre mezzi della Polizia di Stato e tre della Polizia Locale, una unità in borghese (autocivetta) dell’anticrimine e due unità cinofile. Sotto il profilo operativo, le verifiche si sono svolte spostandosi in varie zone del territorio comunale fidardense creando una sorta di posto di blocco dove auto e moto sono state fatte incanalare in una apposita corsia sottoponendole ad un accurato esame con l’ausilio dell’etilometro e relativo precursore, del drug test e del cane antidroga “Wally” il cui utilizzo si è rivelato particolarmente efficace. I riscontri hanno infatti generato risultati concreti: 10 grammi di marijuana, due di cocaina (con tanto di segnalazione all’autorità giudiziaria), un’auto e una moto sequestrata, tre patenti ritirate, sei verbali elevati ai sensi del codice della strada per guida pericolosa, omessa revisione, superamento dei limiti di velocità, nonché dodici, ancor più approfondite, perquisizioni per ricerca di sostanze illegali di ogni genere

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto