Regione Marche

In Primo Piano

18 Novembre 2019

Centro del riuso, sabato l’inagurazione

In una città che vanta una percentuale di raccolta differenziata superiore all’80%, frutto di una spiccata sensibilità ambientale e di comportamenti virtuosi largamente diffusi, l’apertura del Centro del Riuso rappresenta un tassello ormai imprescindibile. La struttura sorta dinnanzi all’area del Centro Ambiente di via Pio La Torre grazie al co-finanziamento della Regione Marche verrà inaugurata sabato 23 alle 11.00, con l’obiettivo di dare una seconda vita a ciò che non si usa più ma è ancora funzionante, integro e può essere utile ad altre persone, riducendo così gli sprechi e incentivando la cultura del riuso dei beni, basata su principi di tutela ambientale e di solidarietà sociale. Il servizio è rigorosamente gratuito e accessibile a tutti i residenti (e soggetti no profit) in regola con il pagamento della tassa rifiuti muniti di green card.

I conferimenti e i ritiri sono disciplinati da un regolamento che stabilisce condizioni e modalità. Il prelievo, ad esempio, è consentito in via sperimentale con una frequenza di due volte al mese e non più di cinque pezzi alla volta; articoli ingombranti come i mobili vanno fotografati e smontati, ma non necessariamente trovano spazio al centro del riuso, pertanto è necessario contattare l’operatore per verificare la disponibilità. Tutte le movimentazioni verranno comunque registrate in un data base e tutto ciò che vi sosta per tre mesi senza suscitare interesse, viene d’ufficio spostato al Centroambiente come rifiuto da avviare in discarica.

Esempi di beni che possono essere conferiti: piatti, posate e suppellettili, oggettistica, giocattoli, libri, mobilio, reti, biciclette, passeggini e carrozzine. Piccoli elettrodomestici come televisori (comprensivi telecomandi, cavi, ecc.), frullatori, registratori, radio, phon, scalda biberon ecc.

Orari di apertura: lunedì 9.00-14.00; mercoledì 14.00-19.00; sabato 9.00-12.00 e 15.00-18.00. Info 0717823136.

Lucia Flauto

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto