Regione Marche

Altre Notizie

20 Maggio 2010

Buoni lavoro per disoccupati
Comunicato

Sostegni economici sotto forma di voucher, buoni lavoro erogati dal Comune a fronte della disponibilità a svolgere prestazioni occasionali. I “servizi socio-educativi” hanno pubblicato l’avviso rivolto a fasce deboli della popolazione, disponibili a collaborare nell’ambito di attività che spaziano da lavori di giardinaggio, pulizia, manutenzione di edifici, strade, parchi, monumenti a lavori operativi in occasione di manifestazioni sportive, fieristiche, culturali o lavori di emergenza e solidarietà. «Si tratta di una formula innovativa – spiega il Sindaco Mirco Soprani – e siamo orgogliosi di essere fra i primi Comuni a lanciarla affinchè i cittadini possano goderne. Nel pacchetto di investimenti per il sociale, abbiamo colto al balzo questa opportunità sperimentale offerta dalla normativa, un ulteriore segnale di attenzione in una congiuntura economicamente delicata che sta pesando sulle famiglie».

La domanda va presentata entro l’8 giugno e può essere presentata da:

a) percettori di prestazioni integrative del salario o sostegno al reddito (cassintegrati, titolari di disoccupazione ordinaria, disoccupazione speciale, lavoratori in mobilità);

b) disoccupati (soggetti che sono stati licenziati o comunque hanno perso il posto di lavoro). Sono invece esclusi i soggetti, anche disoccupati, in cerca di prima occupazione.

E’ inoltre necessario risiedere nel Comune di Castelfidardo da almeno due anni, essere cittadini italiani o dei paesi U.E. od extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, non aver riportato condanne penali o avere procedimenti penali in corso ed avere compiuto 18 anni .
L’erogazione del sostegno economico avverrà mediante consegna di buoni lavoro (voucher) da 10,00 euro lordi (€ 7,50 netti) per ogni ora di prestazione resa per un massimo complessivo di 3000 € netti (soggetti percettori di prestazioni integrative) o 5.000 € (disoccupati), che garantiscono copertura previdenziale presso I’INP.S. e assicurativa presso l’I.N.A.I.L. La retribuzione è esente da ogni imposizione fiscale, non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato ed è cumulabile anche con trattamenti pensionistici. In relazione alle domande pervenute, l’Amministrazione formulerà una graduatoria determinata dalle fasce di reddito Isee: per info e bando completo
Avviso e Modello Domanda

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto