Regione Marche

Altre Notizie

23 Marzo 2017

Approvato il bilancio di previsione
Comunicato

Con il voto favorevole della maggioranza, l`astensione del gruppo di Solidarietà Popolare e quello contrario dei consiglieri Pd-Castelfidardo Bene in Comune e Uniti per Castelfidardo, è stato approvato il bilancio previsionale 2017-2019, il primo della Giunta a 5 stelle presieduta dal sindaco Roberto Ascani eletto nel giugno scorso. Fra gli elementi principali, l`introduzione del reddito di cittadinanza, una pressione fiscale inalterata a parità di attenzione per il sociale, un corposo programma di opere pubbliche con particolare riguardo all`edilizia scolastica. “La manovra finanziaria è un traguardo importante che corona il duro lavoro svolto da quando ci siamo insediati traducendosi in atti di programmazione che orienteranno il nostro mandato“, ha spiegato l`assessore competente Sergio Foria esprimendo gratitudine al personale comunale che ha contribuito all`estensione del documento e rammarico per il parere non positivo dei revisori dei conti, attenutisi a un`interpretazione eccessivamente rigida della normativa e della giurisprudenza, così farraginosa quanto a volte contraddittoria, che rischia di irrigidire l’operatività degli enti locali.

Non abbiamo ereditato situazioni critiche – ha detto Foria – ma non possiamo non evidenziare alcune situazioni non ottimali, come la previsione della nuova scuola media che ha già impegnato negli anni passati circa 600 mila euro; per senso di responsabilità abbiamo dovuto tenerne conto e decidere di continuare l`opera anche se non prevista nel nostro programma, cercando di migliorare il progetto originario senza aumentare ulteriormente il costo“. Fra le altre questioni sul tavolo, il “peso” a bilancio della scuola materna (300.000 €) per la quale si sta studiando un percorso condiviso con l`Istituto Sant`Anna, la scelta di ristabilire regolarità ed equità nell`utilizzo delle strutture comunali nell`ottica di non penalizzare i cittadini che ne sopportano le spese ma che di fatto non le usano, la razionalizzazione degli incarichi esterni e delle spese, la riorganizzazione del museo della fisarmonica, la partecipazione a bandi di progettazione europei, l’estensione del sistema di videosorveglianza, l’implementazione degli eventi culturali e l’istituzione del mercatino settimanale di prodotti bio e a km 0.

Tasse e tariffe – Inalterata l`imposizione fiscale con la conferma delle aliquote Irpef già note (0,50 % su redditi fino a 15.000 €, 0,65% tra 15.000 e 28.000 fino ad arrivare allo 0,80% sopra i 75.000 €), Imu (aliquota dal 5 al 10,6 ‰) e Tasi (abitazioni di lusso e beni merce 1 ‰).

Quanto alla tassa rifiuti per l`anno 2017 si avrà una riduzione di 243.000 € ottenuta grazie al ribasso d’asta e al minor costo del servizio Rieco, Per gli anni successivi non si potrà garantire in una diminuzione del costo a carico dei cittadini ma l’assessore all’ambiente Romina Calvani sta lavorando sulla verifica del sistema di contabilizzazione dei rifiuti differenziati (carta, plastica, vetro e metallo) che vengono venduti ai vari Consorzi per aumentarne il valore e conseguentemente ridurre la tariffa.

Reddito di cittadinanza – Come già illustrato dal sindaco Ascani in sede di bilancio “partecipato”, nella prima sperimentale fase che si avvierà a settembre ne beneficeranno 39 residenti che hanno perso occupazione, erogando un contributo netto di 400 € per la durata di sei mesi con lo scopo di favorire l`inclusione sociale e il reinserimento nel mondo lavorativo. Parte integrante del progetto è infatti il coinvolgimento delle imprese del territorio, di cui l’Amministrazione sta raccogliendo la disponibilità ad ospitare i borsisti.

Piano Opere pubbliche – I principali interventi sono la costruzione della nuova scuola media (3,5 milioni da coprirsi in buona parte con la vendita delle azioni Prometeo), l`adeguamento sismico dell’elementare Cerretano, materna Acquaviva, materna Sant`Agostino e scuola media per circa 1 milione, la riqualificazione del bocciodromo con la posa di impianti fotovoltaici che alimenteranno l`intera cittadella sportiva (335 mila €), la realizzazione del centro del riuso nei pressi del CentroAmbiente con finanziamento regionale (100 mila €), la ristrutturazione del solaio di copertura ex officina Soprani (80 mila €), asfaltature delle strade per 160 mila € e altri lavori minori per un totale di circa 675 mila €.

Lucia Flaùto
Comune di Castelfidardo
Approvato il bilancio di previsione
Eventi della Vita associati

Comune di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto