Regione Marche

Altre Notizie

12 Marzo 2010

Visita ufficiale del Prefetto Claudio Meoli
Comunicato

«Quando visito un Comune mi fa piacere vedere come funziona la collettività locale e la vita di relazione, oltre che la macchina amministrativa e produttiva. In veste di rappresentante dello Stato, porto inoltre testimonianza del valore su cui si fonda la libertà e la democrazia del nostro vivere: l’Unità d’Italia, che in questa città fa responsabilmente parte della storia e della cultura. Conoscevo Castelfidardo di fama, sin da quando in gioventù suonavo da “subdilettante” una fisarmonica che ne recava il nome: oggi ho ricavato l’impressione molto positiva di una città che all’orgoglio e alla qualità della tradizione, abbina le prospettive di un promettente sviluppo con un’attività industriale che anticipa il futuro». Così il Prefetto di Ancona sintetizza il contenuto di una visita ufficiale se vogliamo breve ma di “sostanza”: accolto dal Sindaco Mirco Soprani, dai membri di Giunta e dalle forze dell’ordine, il prof. Claudio Meoli è stato condotto in luoghi simbolo ove è forte l’identità locale e ove si dipana il quotidiano lavoro e menage di tanti cittadini. La prima parte del programma si è svolta presso la Sala Giunta, il Salone degli Stemmi e gli uffici comunali, ove S.E. ha voluto incontrare il personale. «Il nostro è un Comune geograficamente piccolo – ha spiegato il Sindaco Soprani – ma con la più elevata densità produttiva, grazie al volano della fisarmonica da cui è scaturita una notevole diversificazione, con punte di assoluta eccellenza. La recente crisi ha frenato la crescita della popolazione che pure rimane costante, ma cominciamo a scorgere qualche segnale di ripresa e la laboriosità non è venuta mai meno». Ricordando l’impegno dell’Amministrazione sul tema della sicurezza e nell’organizzazione delle celebrazioni per il 150° anniversario della Battaglia, il Sindaco ha omaggiato il prof. Meoli di un’apprezzata scultura di Tonino Guerra che ritrae un musicista, conducendo poi il Prefetto negli splendidi ambienti del Museo della Fisarmonica – di cui il direttore Beniamino Bugiolacchi ha sapientemente illustrato l’originalità -, della Chiesa Collegiata e dell’Auditorium San Francesco. Il “tour” ha poi toccato l’Ossario della battaglia e il Monumento Nazionale, valorizzati dalla giornata di sole che ha sottolineato la cura con cui vengono mantenuti. A testimoniare la dinamicità e la genialità produttiva del tessuto locale, la visita a due punte di diamante. La Pigini fisarmoniche ha offerto una gustoso esibizione musicale, mostrando attraverso i reparti per voce dei titolari Massimo e Francesca Pigini le minuziose fasi che conducono alla realizzazione di fisarmoniche professionali. Il cav. Luciano Brandoni ha invece introdotto la delegazione di autorità sia nella nuova sede dove si producono pannelli solari in moduli fotovoltaici di ultima generazione, sia nello stabilimento di ventennale esperienza che rende il gruppo Brandoni leader nella produzione di radiatori d’arredo.

Consulta l’album fotografico

Il servizio speciale realizzato da Tv Centro Marche andrà in onda martedì 30 marzo alle ore 22.00

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto