Regione Marche

Altre Notizie

18 Ottobre 2011

Raccolta delle olive, una giornata dagli antichi sapori
Comunicato

Sono stati in tanti ad immergersi nei sapori e nelle tradizioni di un tempo partecipando alla giornata di raccolta delle olive organizzata domenica scorsa dalla fondazione Ferretti con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Castelfidardo, Coldiretti Ancona, Aprol Marche, Assam, Italia Nostra, Cea Selva di Castelfidardo e la preziosa collaborazione della ditta Lampacrescia che ha fornito il frantoio mobile, la ditta Omec, il panificio Fior di Grano, il gruppo Comunale di Protezione Civile, i comitati di quartiere Crocette in festa e Figuretta.

La vita contadina “aspettando l’olio nuovo” è stata sperimentata da interi gruppi familiari e bambini che si sono concretamente cimentati nella raccolta a mano ed hanno assistito alla spremitura mentre il fisarmonicista Francesco Ricci intonava un classico saltarello marchigiano. Inserita nel più ampio progetto di “agricoltura paesaggistica”, nell’ottica di favorire la fruizione del territorio e della natura, l’iniziativa è stata arricchita da degustazioni e dagli stand del mercato di “Campagna amica” di Coldiretti, ove stono state esposte copie di costumi d’epoca del 1800 realizzati dall’associazione Tolentino ‘815. Un modo per collegare la manifestazione all’Unità d’Italia, sottolineando il valore della scelta effettuata 150 anni fa dai coloni che rimasero a lavorare nei campi, nella convinzione che la qualità della vita passasse anche dalla conservazione e conduzione dei territori agricoli nelle colline e pianure marchigiane non urbanizzate, via privilegiata per assicurare una produzione agroalimentare sostenibile a beneficio dei consumatori e delle future generazioni.

Lucia Flaùto
adminComune

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto