Regione Marche

ASSALTO AL CIELO, gli anni della gioia e della rivoluzione

Organizzazione: Associazione "ARS OFICINA ARTIUM" di Castelfidardo
Un progetto di Gianluca Dr. Parnoffi

C’è stato un tempo molto vicino dal punto di vista cronologico ma infinitamente lontano da quello ideale e culturale. Un tempo in cui la rivoluzione si tinse di gioia e l’”assalto al cielo” sembrò essere non solo possibile ma addirittura a portata di mano. Tutti i settori della cultura e delle idee erano rivolti a difendere ed allargare lo spiraglio che il ‘68 aveva schiuso e che lasciava intravedere una società più libera e più “aperta”. Anche se sono stati tramandati alle generazioni successive come “anni di piombo” da rimuovere e dimenticare, noi vogliamo raccontarveli dal nostro punto di vista cercando di tracciare l’affresco di una stagione di irripetibile fermento culturale, sociale, artistico e politico e rendere così, almeno idealmente, più vicini o almeno più comprensibili quel cielo e quelle stelle che si volevano assaltare. Cercare di tracciare un percorso attraverso gli innumerevoli spunti di studio e riflessione che un periodo così complesso offre è una sfida affascinante che, pur con tutti i rischi che comporta, merita di essere affrontata. Il cammino che il progetto “Assalto al cielo” vuole disegnare è fatto dalle tante sfaccettature corrispondenti ai vari aspetti della politica, della cultura, della società e del costume che negli anni settanta furono interessati da metamorfosi e rotture destinate ad influenzare per gli anni a venire la storia di questo paese.  Il progetto “Assalto al cielo” parte da queste ed altre considerazioni non vuole in nessun modo affrontare i temi trattati in chiave cattedratica  ed accademica, né avere la presunzione di raccontare verità definitive ed inoppugnabili. “Assalto al cielo” vuole essere un’occasione di analisi e soprattutto di riflessione su quegli anni “della gioia e della rivoluzione” che verranno raccontati in alcuni loro aspetti attraverso la parola, l’ascolto, la visione e la testimonianza di chi c’era.

Serie di 12 incontri:
sabato 29 settembre ed i venerdì 5-12-19-26 ottobre, 2-9-16-23-30 novembre, 7 e 14 dicembre 2007

VENERDÌ 23 NOVEMBRE 2007 ORE 18.30  Evoluzione delle arti visive: pittura, scultura e grafica negli anni settanta
relatore Prof Armando Ginesi
 Si è soliti credere e dire che l’ideologia ingessi la creatività, nel senso che fortemente la condiziona sottraendole lo spazio vitale in cui è solita svilupparsi. Ciò può accadere, ma non è detto che accada. E’ possibile che un eccesso di ideologizzazione inserita all’interno del processo inventivo (o posta come premessa) finisca per condurre l’artista nella gora morta della stereotipia, ma lo stesso rischio si corre per molte altre ragioni ed in tante altre circostanze.Al contrario l’ideologia, autenticamente ed intensamente vissuta,può suscitare passioni e conseguentemente costituire un lievito fervido per il crescere delle condizioni dell’arte. Ci sono da rivedere, sul tema, molte convinzioni scontate e molti pregiudizi vanno rimossi.
 (Armando Ginesi) 

In contemporanea all’incontro:
APERTURA MOSTRA ARTI VISIVE “ 11 TESTIMONI DI UN SOGNO”
 Espongono:
Pietro Capozucca • Claudio Cintoli • Francesco Colonnelli • Bruno Mangiaterra • Bruno Marcucci • Paolo Mario Paolucci • Luigi  Pennacchietti • Luigi Ripari • Mirco Tangherlini • Luigi Teodosi • Valeriano Trubbiani
CURATORE MOSTRA Dr Giancarlo Bassotti
http://www.arsoficina.it/

Quando?
Dal 23/11/2007 - 18:30 al 23/11/2007
Dove?
Sala Convegni di Palazzo Mordini - ingresso via Mordini

ASSALTO AL CIELO, gli anni della gioia e della rivoluzione

Comune di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto