Regione Marche
Come si vota

La votazione per il referendum confermativo del 25 e 26 giugno 2006 avviene sul seguente singolo quesito:
APPROVATE IL TESTO DELLA LEGGE COSTITUZIONALE CONCERNENTE "MODIFICHE ALLA PARTE II DELLA COSTITUZIONE" APPROVATO DAL PARLAMENTO E PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE N. 269 DEL 18 NOVEMBRE 2005 ?

La scheda di colore arancione conterrà al proprio interno il testo del quesito e due caselle recanti le scritte SI e NO.
Il referendum consiste in una domanda con la quale si chiede all’elettore di esprimere il proprio consenso alla conferma della
legge costituzionale n. 2544-D, concernente "Modifiche alla parte seconda della Costituzione".
L'elettore vota tracciando un segno con la matita copiativa sul riquadro corrispondente alla risposta da lui prescelta ("SI" o "NO").
Chi è favorevole alla conferma della legge, quindi alla modifica della parte seconda della Costituzione, vota
SI. Mentre chi è a favore della cancellazione della legge, con la conferma della parte seconda Costituzione così come è attualmente, vota NO.

Un REFERENDUM COSTITUZIONALE CONFERMATIVO non necessita del raggiungimento del quorum dei votanti, ossia si procede al conteggio dei voti validamente espressi indipendentemente se abbia partecipato o meno alla consultazione la maggioranza degli aventi diritto.
Un referendum si considera approvato quando i SI prevalgono sui NO, anche se di un solo voto.

Città di Castelfidardo

torna all'inizio del contenuto