Porte >> Porta Vittoria

Dopo la porta del Cassero si pensò di costruire una nuova porta che fosse più agevole per il passaggio dei birocci. In un verbale del 28 gennaio 1767 si parla di disegni e progetti che Michelangelo Fontana (lo stesso che aveva provveduto al rifacimento del palazzo comunale) presenta per la costruzione di una nuova porta, chiamata S. Antonio. 

La costruzione venne portata a termine nel 1775. Chiamata ben presto dal popolo, vista la sua ubicazione, Porta Marina, attualmente è denominata Porta Vittoria.