Chiusura uffici comunali venerdì 2 novembre

palazzo

IL SINDACO

                CONSIDERATO che è principio di buona amministrazione programmare le chiusure d’ufficio dei Settori e dei Servizi comunali, a vantaggio dell’utenza, ma anche per il buon andamento della stessa Amministrazione che, in occasione di giorni feriali ricadenti tra due festività, i cosiddetti “ponti”, con un organico largamente ridotto, non sarebbe in grado di garantire la massima efficienza;

                CONSIDERATA, inoltre, la necessità, nell’ambito della più generale riduzione della spesa pubblica, di adottare provvedimenti tesi al contenimento dei consumi energetici, da perseguirsi in particolari periodi dell’anno caratterizzati da consistente riduzione dell’accesso ai servizi comunali da parte dell’utenza, nonché di consentire al personale dipendente la fruizione delle ferie, concentrate tradizionalmente in occasione delle festività;

                VISTE le vigenti norme di cui alla legge 6 luglio 2012, n.95 relative alla “spending review” che, tra l’altro, prevede l’eventualità di contenimento dei costi dell’Amministrazione pubblica, previo il collocamento in congedo ordinario d’ufficio del personale dipendente in particolari periodi dell’anno;

                RILEVATO che, con la collocazione del personale dipendente in congedo ordinario d’ufficio, viene garantita una reale e consistente economia per le spese di funzionamento dell’Ente stante anche il fatto che nella giornata di venerdì 2 novembre 2018 (ricorrenza solennità in suffragio dei defunti) negli uffici comunali si prevede una notevole riduzione di afflusso di pubblico e conseguente richiesta di servizi agli uffici, cosicchè la chiusura degli uffici comunali non comporterebbe particolari disagi;

                VISTA la richiesta prot. n. 23247 del 22.10.2018 della Rappresentanza Sindacale di questo Comune, portavoce del personale dell’Ente;

                RITENUTO, per tali motivi, disporre la chiusura degli uffici comunali nella giornata di venerdì 2 novembre 2018 stabilendo che l’assenza dei dipendenti dal lavoro sarà computata come giorno di ferie;

                CONSIDERATO che verranno assicurati i seguenti servizi pubblici essenziali ed imprescindibili per l’utenza con le modalità previste per il caso di sciopero, in conformità alla vigente disciplina normativa e contrattuale:

                - il servizio di Stato Civile con la reperibilità di un impiegato dei Servizi Demografici;

                - il servizio di vigilanza urbana

                - i servizi tecnici esterni

                  VISTO l’articolo 50, comma 7, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, che attribuisce al Sindaco la competenza in ordine agli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici nonché agli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio;

 

D I S P O N E

per i motivi espressi in premessa, che qui si intendono integralmente richiamati, la chiusura degli uffici comunali,  esclusi quelli chiamati a garantire i servizi pubblici essenziali, nella giornata di venerdì 2 novembre 2018, previo collocamento in congedo ordinario d’ufficio del personale dipendente interessato.

Il presente provvedimento sarà pubblicato all’albo pretorio on line, sul sito istituzionale del Comune di Castelfidardo e reso noto alla cittadinanza attraverso l’affissione di apposito avviso nel luoghi consueti.

                                                                                                                                                            IL SINDACO

                                                                                                                                                         Dott. Roberto Ascani

 



martedì 30-10-2018 , Lucia Flaùto