Trofeo Garofoli, vince Quaglietti in volata

Quaglietti

Con una splendida ed interminabile volata iniziata negli ultimi 150 metri, Daniel Quaglietti, portacolori della Velosport Ferentino, ottiene a Castelfidardo il suo primo successo stagionale, domando un Filippo Dignani (Scap Trodica) che nel testa a testa finale cede a soli pochi metri dal traguardo.

Bell’epilogo per questo 4° trofeo “Garofoli Porte”, organizzato dallo Sporting Club S.Agostino, che ha visto al via 60 ciclisti della categoria Allievi (15-16 anni). Fra questi, a sorpresa, anche il vincitore dell’ultima edizione. Quel Gianmarco Garofoli (s.c. Recanati), tornato all’agonismo su strada a solo sei giorno dall’intervento chirurgico resosi necessario a seguito dell’incidente che lo ha visto coinvolto il precedente fine settimana. Ancora dolorante, ma in grado comunque di portare a compimento lo sforzo.

Gara da subito movimentata con una fuga a sei, già nei passaggi pianeggianti, con gli allievi della Scap Trodica a movimentare tutte le azioni più importanti. Da segnalare il gran lavoro proprio di Luca Santanafessa sacrificatosi unicamente per il gioco di squadra.

A metà percorso i fuggitivi diventano 11. Dietro solo scaramucce. Anzi, l’eccessivo frazionamento degli inseguitori li escluderà dalla possibilità di rientrare nella gara.

Nel finale il passaggio a Figuretta, dove è stabilito il Gran Premio della Montagna (vinto da Quaglietti, davanti a Dignani e D’Amora), segna lo spartiacque decisivo. Scattano i primi due, con D’amora, Carità e Severa attardati di 5”.

In discesa il gruppetto di testa composto da dieci unità si ricompatta. Saranno loro a giocarsi il podio. A due chilometri dal termine ancora bagarre furibonda in testa. Ma nelle battute finali saranno proprio Quaglietti e Dignani a staccarsi. Pochi metri ma sufficienti. Con Quaglietti in grado di dare quel colpo di reni che gli permetterà di ottenere sulle strade fidardensi il primo successo stagionale.

Alla presenza del presidente regionale Lino Secchi e del sindaco Ascani, assegnata anche la maglia di campione provinciale andata a Filippo Bucci (s.c. Pedale Chiaravallese).

 

 ORDINE D’ARRIVO

1)  Daniel Quaglietti (Velosport Ferentino) che copre km 80,300 in 2h13’ (36,226 km/h);

2)  Filippo Dignani (Scap Trodica) s.t.;

3)  Marco Fermanelli (Scap Trodica) s.t.;

4)  Lino D’Amora (Daniello Cycling Wear) s.t.;

5)  Riccardo Palumbo (Callant Doltcini) s.t.;

6)  Michele Cangiotti (Alma Juventu Fano) s.t.;

7)  Luigi D’Aniello (Daniello Cycling) s.t.;

8)  Carità Andrea (Callant Doltcini) s.t.;

9)  Nicolò Severa (Velosport Ferentino) s.t.;

10)Alessio Beciani (Alma Juventus Fano) s.t.

Partiti 60. Arrivati 35.



domenica 17-06-2018 , Sporting Club