Superbike Bravi Platform team protagonista in World Cup

spb

Da Albstadt a Nove Mesto, la Superbike Bravi Platform Team va fortissimo e prende sempre più confidenza con la World Cup. I tre atleti di punta del club fidardense, reduci dalla positiva esperienza in terra tedesca, si sono già trasferiti in Repubblica Ceca dove stanno testando il percorso dove si svolge nel fine settimana la terza prova del circuito UCI. A salire in sella con l’obiettivo di confermare il trend di crescita intrapreso da inizio stagione, gli under 23 Alessandro Naspi, Alessio Agostinelli ed Angela Campanari che domenica scorsa ad Albstadt hanno maturato un’altra esperienza preziosa oltre che punti nel ranking internazionale in un contesto di difficoltà esasperato dalla grandine che ha accentuato le insidie di un tracciato tecnico e scivoloso. Naspi è giunto al 14° posto assoluto, migliore degli italiani, dopo una gara rocambolesca: partenza lenta per un problema meccanico alla sella, 45° dopo la prima tornata, poi una serie di giri record che gli hanno consentito di recuperare posizioni su posizioni. In una prova tremendamente selettiva, Agostinelli ha chiuso nelle retrovie (ma comunque quarto italiano) rialzandosi con grande reattività e tenacia dopo due cadute che avrebbero scoraggiato chiunque. Impavida anche Angela Campanari, giunta 33a su 76 dopo una corsa tutta in rimonta: ultima al primo giro, spinta contro le transenne da avversarie agguerrite, ha corso con cuore e acume tecnico, salvaguardando il mezzo, sopportando le botte e gli ematomi rimediati per raddrizzare la sella dopo i "big crash" su un fango simile a lastre di ghiaccio. “I ragazzi sono stati fantastici – racconta il presidente Rossano Mazzieriun’emozione vederli immersi nella adrenalinica griglia di partenza tra atleti di tutto il mondo: States, Sud Africa, Francia, Germania, Inghilterra, Norvegia, Portogallo ecc. Quando senti pronunciare il loro nome sale l`orgoglio di essere member of SuperbikebraviplatformTeam e di essere lì a difendere i colori della nostra Nazione, della nostra maglia e a promuovere la nostra passione per la mountain bike”.

Non solo Coppa del mondo. Nefelly Mangiaterra ha conquistato il terzo gradino del podio con la rappresentativa regionale in Coppa Italia a Potenza nella categoria allieve II anno e domenica prossima è tra le atlete che ha possibilità di imporsi nella finale del G.P. Centro Italia a Trevignano Romano, sul lago di Bracciano, dove si svolge l`ultima prova e dove la Superbike Bravi Platform Team ha buone chance di vincere il circuito sia a livello di squadra che individualmente con Nefelly tra le donne, Riccardo Aringolo tra gli allievi di I anno e Girotti tra Junior.



mercoledì 23-05-2018 , Superbike