Sali, che ti riportiamo a casa

incontro

In Italia l`affidamento è disciplinato dalla Legge n. 184 del 04/05/1983, poi modificata dalla n. 149 del 28/03/2001. L`associazione culturale "Abitiamo il bene comune" affronta l`argomento mercoledì alle 21.15 presso la Biblioteca Comunale di via Mazzini con l’Associazione di Famiglie per l’Affido “Ecco tuo figlio”, fondata il 16 settembre 1998 da un gruppo di famiglie affidatarie, quale prosecuzione della esperienza fino ad allora condotta all’interno del Consultorio diocesano di Santa Maria della Piazza, ad Ancona. Il nome scelto deriva dall’icona del più illustre affidamento della storia, quello di Giovanni a Maria raccontato nel Vangelo di Giovanni.
In queste parole, i soci fondatori hanno colto e inquadrato il compito dell’associazione: prendere i figli degli altri rispettandone l’unicità e l’irrepetibilità ed imparare a diventare padri e madri oltre la generazione naturale per il tempo richiesto da ogni situazione.
In 20 anni di attività nelle diverse famiglie associate sono stati accolte decine di minori in difficoltà e sono stati fatti molti corsi di formazione ed incontri di sensibilizzazione per promuovere la cultura dell’accoglienza.
Il sito dell’associazione si trova all’indirizzo: www.eccotuofiglio.it.

Ingresso libero.



domenica 20-05-2018 , AbC