Pif, i risultati della "Classical composition"

Pif

Un successo da incorniciare. Non si può descrivere diversamente l’esito della nuova categoria Classical Composition di PIF Castelfidardo, vinta da Andrea Di Giacomo con “Chiaroscuro”, brano che sarà il pezzo d’obbligo per la categoria Premio di PIF2018.

Un podio molto giovane, formato da tutti laureati o laureandi in composizione: ci salgono anche Alessandro Papaianni (31 anni, cosentino) e Gabriele Tortorelli (33 anni, pugliese di San Giovanni Rotondo)

“La partecipazione è stata davvero oltre le aspettative considerando i tempi piuttosto compressi per una scrittura per orchestra – dichiara il M° Paolo Picchio, presidente della prestigiosa giuria cui si deve la classifica tra le diciannove composizioni iscritte – Ringrazio per l’opportunità il Direttore Artistico Renzo Ruggeri e per il lavoro tutta la giuria: PIF Castelfidardo ha promosso ancora una volta la produzione di lavori davvero interessanti che abbattono gli steccati tra linguaggi compositivi e stili diversi”.

Andrea Di Giacomo, concertista e vincitore di numerosi concorsi, ha vinto il PIF in altre due categorie: da solista nel Varieté under 18 nel 2014 e nel 2015, in duo, la categoria riservata agli ensemble di World Music.

Laureando in composizione presso il Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara, con “Chiaroscuro” il vincitore della Categoria Classical Composition di PIF2018 vuole ricreare, attraverso i contrasti tra ritmo e melodia, consonanza e dissonanza, l’ effetto artistico dato dall’alternanza di luci ed ombre

https://www.pifcastelfidardo.it/online-i-risultati-della-nuova-categoria-classical-composition/



sabato 05-05-2018 , Pif