Madre Lengua...mercoledì c`è J`Amici de Candia

Candia

Mandamoce a lù!” La classica esortazione anconetana annuncia la provenienza dei prossimi ospiti di Madre Lengua, la rassegna di teatro dialettale amatoriale organizzata da “I Gira…Soli” in collaborazione con la Pro Loco e l’assessorato alla cultura. Mercoledì sera (21 marzo, ore 21.00, prevendite a 5 € presso la Pro Loco), sul palco dell’Astra sale la compagnia J’Amici de Candia che interpreta la commedia brillante scritta da Fabrizio Giuliani per la regia di Niki Basci. Al centro della narrazione, le vicende di un neopensionato, che ben presto si accorge che questa nuova vita non è poi così spassosa. Timoroso di sentirsi inutile, ben presto si renderà conto di essere sommerso da nuovi impegni e preoccupazioni. A fianco della panchina ove si “rilassa” si trova la statua di Sanbuco, protettore delle vigne, che esaudisce i desideri solo se fatti in rima. In questo modo il protagonista avrà modo di incontrare i vari personaggi che si succedono ai piedi del santo per chiedere le grazie. Alla fine della storia, quando il povero pensionato non ce la fa più, ci pensa la statua del Santo a sbrogliare la matassa. Quella della compagnia dorica è l’ultima esibizione in concorso, sottoposta dunque al gradimento del pubblico e al giudizio della speciale commissione che svelerà e attribuirà i premi di questa edizione nella serata finale in programma venerdì quando la rassegna si chiuderà con la performance dei “padroni di casa” de “I Gira…soli”.  

Interpreti: Tommaso Lillini, Fabio Micheli, Paolo Pace, Monica Antomarioni, Marina Talevi, Marco Grandi, Sauro Belfiori, Luciano Mammoli, Rossano Ferrucci, Marina Talevi, Sonia Baccani, Maria Casali, Augusto Maresca, Luciano Mammoli, Giorgio Ferroni, Daniele Ionna, Andrea Micheli, Renato Ripanti, Cristina Camilletti, Fiorella Breccia, Gabriella Bassi, Tiziana Mengarelli, Anna Andreola, Giorgio Ferroni.

 



lunedì 19-03-2018 , Lucia Flaùto