Madre Lengua, mercoledì tocca a "G. Lucaroni"

lucaroni

La compagnia "G. Lucaroni" di Mogliano è protagonista del terzo appuntamento di Madre Lengua, la rassegna di teatro dialettale amatoriale organizzata da "I Gira...soli" in collaborazione con l`assessorato alla cultura e alla Pro Loco che torna mercoledì alle 21.15 al teatro Astra. La commedia in scena, scritta e diretta da Pietro Romagnoli, affronta con leggerezza ed ironia un tema d`attualità: “tutta colpa de lu vusciu…dell’ozono”. Il buco dell’ozono, infatti, fa discutere da anni scienziati e ricercatori di tutto il mondo ma, nessuno ha mai previsto l’effetto catastrofico che ha provocato su una “normale” famiglia dei giorni nostri. Lo spettacolo rivelerà in maniera scherzosa e divertente come la vita già abbastanza complicata di undici persone, alle prese con la quotidianità fatta di tecnologia, sogni e amori ma anche di bollette da pagare, crisi del lavoro e risparmi volatilizzati, possa essere sconvolta da un fenomeno naturale. Qualunque sia l’esito finale, non c`è da preoccuparsi: è “tutta colpa de lu vuscio dell’ozono”.

Biglietti (5€) in prevendita alla Pro Loco di piazza della Repubblica (0717822987) o presso il botteghino del teatro.

Interpreti: Paola Cruciani, Cecilia Cesetti, Pietro Romagnoli, Alessio Sergolini, Corinna Vico, Carlo Angiolelli, Sauro Sergolini, Stefano Fortunati, Giampiero Venturini, Caterina Damiani, Piergiuliano Lignini.



martedì 13-03-2018 , Lucia Flaùto