Garofoli campione regionale sulle strade di casa

Garofoli

Alla vigilia i pronostici erano tutti per lui, dopo la vittoria di appena una settimana prima in Umbria. E Gianmarco Garofoli (SC Recanati Marinelli Cantarini), alla sua prima stagione nella categoria allievi, per giunta sulle strade di casa, non ha voluto mancare all’appuntamento da protagonista.

Il portacolori locale ottiene in maniera autorevole la quinta vittoria stagionale, che va ad aggiungersi agli altri sei podi (equamente divisi fra secondi e terzi posti). Su questo percorso, particolarmente tecnico, strappa anche la maglia di campione regionale sotto gli occhi dal presidente federale Di Rocco e di quello regionale Secchi.

L’arrivo solitario al Cerretano di questo “3°Trofeo Garofoli” (organizzato con la solita professionalità e passione dallo Sportin Club Sant’Agostino da Bruno Cantarini, Luciano Angelelli, Albino Cittadini e Gianfranco Catena), dopo 80 chilometri ad una media oraria di 36,364, non deve però far pensare ad una passeggiata. Anzi il corridore fidardense ha dovuto lottare come un leone per avere la meglio sul pugliese Federico Cardone, un altro puledro italiano del ciclismo di cui sentiremo sicuramente parlare.

La selezione, dopo i primi giri interamente pianeggianti e con i corridori tutti ammassati, arriva nello strappo in salita. In quello iniziale si assiste al frazionamento del gruppo. Nel secondo passaggio una decina di corridori vanno in testa, fra questi Garofoli e Cardone a primeggiare, attaccandosi reciprocamente con strappi che poi vengono sistematicamente neutralizzati.

Nell’ultima salita la zampata vincente del corridore fidardense. Arriva proprio sullo strappo della Figuretta l’allungo decisivo, proprio dove era posizionato il Gran Premio della Montagna, che alla fine lo vedrà anche lì vincitore. Nel massimo punto di sforzo altimetrico è proprio lui a fare la selezione definitiva prendendo quei 100-150 metri di vantaggio, che riuscirà a mantenere dall’avversario. In tutto 10-18 secondi secondo i rilevamenti cronometrici che Cardone non riuscirà più ad annullare.

 Gianmarco Garofoli arriva a braccia alzate con un vantaggio di 15 secondi. Alle premiazioni ringrazierà la squadra per averci creduto anche nei momenti più difficili. Alle sue spalle l’ottimo Cardone. Poi un gruppetto ad un minuto e venti con Federico Buschi (Alma Juventus Fano) ad ottenere il terzo gradino del podio. Dei 68 partenti in 34 hanno tagliato il traguardo. 

 

ORDINE DI ARRIVO

1° Gianmarco Garofoli (S.C.Recanati) che ha coperto gli 80 chilometri in 2h.12’; 2° Federico Cardone (Il Pirata IP Zannoni) a 15’’; 3° Federico Buschi (Alma Juventus Fano) a 1’12’’; 4° Giuseppe De Laurentiis (A.C.D. Guarenna), st.; 5° Paolo Marchetti (S.C.Recanati), st.; 6° Vittorio Aluigi (Alma Fano) st.; 7° Francesco Sacchini (Tre Emme Morrovalle), st,; 8° Gidas Umbri (Trodica Morrovalle), st.; 9° Nicolò Tonucci (Alma Fano) a 1’43’’; 10° Luca Lenti (Alma Fano) st.



domenica 18-06-2017 , Sporting Club Sant`Agostino