Danni da terremoto, le procedure da seguire

Danni da terremoto, le procedure della Regione

La Regione Marche rende noto di avere attivato le procedure per la ricostruzione post-sisma per effettuare la riparazione di edifici e/o imprese che hanno subito danni leggeri. La modulistica e l`informativa completa, sono pubblicati sul sito della Regione o sui seguenti link:

https://sisma2016.gov.it/ (Commissario straordinario per la ricostruzione - Vasco Errani)
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Terremoto-Marche
http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/terremoto_centro_italia_2016.wp
http://www.interno.gov.it/it/ministero/struttura-missione-antimafia-sisma-2016

Per fare fronte agli eventi sismici che hanno colpito le Marche dall’agosto 2016 il governo, attraverso il Commissario Straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, e la Regione Marche, hanno predisposto specifiche misure per la rinascita dei territori colpiti, a partire dagli edifici danneggiati con danni lievi, che possono essere immediatamente riparati con rafforzamento locale, senza alcun esborso economico per cittadini.

I cittadini possono procedere immediatamente con i lavori di riparazione e rafforzamento locali sugli edifici danneggiati (scheda aedes esito b) o non utilizzabili (scheda fast) con danni lievi stimati dal proprio tecnico, senza alcun esborso economico.



giovedì 23-03-2017 , Lucia Flaùto