Un generatore di corrente per il Comune di Visso

visso

La solidarietà unisce Castelfidardo a Visso passando attraverso Montelabbate e Tavullia. Giuliano Pazzaglini, sindaco del Comune maceratese duramente colpito dal sisma e dall`emergenza maltempo, ha ricevuto stamattina la donazione frutto di una generosità trasversale: un generatore elettrico con motore a benzina e 60 latte di plastica da 25 litri che verranno immediatamente utilizzate per fornire acqua alle popolazioni delle frazioni alte che a tutt`oggi ne sono sprovviste. La raccolta coordinata dal Comune fidardense tramite il sindaco Ascani e gli assessori Pelati e Calvani presenti alla consegna, scaturisce dalla lodevole iniziativa del Circolo Cerretano. "Abbiamo organizzato un pranzo solidale a base di prodotti tipici delle zone terremotate, coinvolgendo le famiglie dei nostri 160 associati - spiega il presidente Alessandro Roncaglia -; piuttosto che consegnare denaro, abbiamo preferito devolvere l`intero ricavato all`acquisto di materiale di utilità pratica, di cui era stata segnalata l`esigenza. L`officina elettromeccanica R&G di Roberto Giacomelli ci è venuta incontro condividendo di buon grado la finalità benefica". Un gesto concreto e virtuoso cui hanno dato il proprio contributo anche i consiglieri pentastellati di Montelabbate e Tavullia Enrico Bacchini, Fabio Banini e Marco D`Orazio, già protagonisti del viaggio in moto dalle Marche alla Sicilia lungo il quale si sono fatti veicolo della sensibilità e delle offerte di tanta gente comune.



mercoledì 01-02-2017 , Lucia Flaùto