Dal Wow a Klingenthal, la fisarmonica viaggiante

Klingenthal

Dal “Wow” a Klingenthal, la fisarmonica intraprende un altro stimolante viaggio sonoro. La città sassone con cui Castelfidardo è gemellata ospita fino a domenica prossima il 54° “Internationalen Akkordeonwettbewerbes”; su invito degli amministratori tedeschi, una delegazione istituzionale è presente per consolidare il patto di amicizia siglato nel 2003 e promuovere il “Pif” in calendario quest’anno dal 10 al 17 settembre. Un’occasione di confronto e di visibilità, cui Castelfidardo arriva sull’onda di una prima edizione del Folk Festival molto positiva. “Ce ne sarà una seconda – annuncia l’assessore alla cultura Ruben Cittadini -; il riscontro di pubblico e la bella atmosfera respirata in piazza dove le danze popolari hanno unito le persone regalando energia e momenti di spensieratezza, ci stimolano a ripetere l’esperienza nella consapevolezza che tutto è perfettibile ed alcuni aspetti andranno ricalibrati”. Ma in piazza si torna tra poco più di un mese: per la prima volta, Castelfidardo è inserita nel circuito europeo che mercoledì 21 giugno nel giorno del solstizio d’estate celebrerà la Festa della musica.



giovedì 18-05-2017 , Lucia Flaùto