Ottica massimo, una rotatoria che guarda oltre

massimo

Un tocco di colore in uno snodo viario ad alta intensità, un’opera che abbellisce la funzionale rotatoria all’incrocio fra le vie Che Guevara, Torres e Recanatese.

Inaugurato alla presenza del sindaco Ascani e dell’assessore Calvani, l’allestimento interno a cura dell’Ottica Massimo di Massimo Morbidoni e Sabina Perucci, su progetto disegnato e realizzato dall’artista Massimiliano Orlandoni. Considerata l’attività dello sponsor, l’elemento dominante non può che essere l’occhio, visibile in ogni direzione di marcia ed accompagnato dalle sue derivazioni che creano armonia all’insieme lasciando ampio spazio all’immaginazione di chi osserva. Costruita in acciaio, la creazione si adagia su un fondo “blu oltremare”, applicato anche alle tre attigue aiuole spartitraffico; una scelta cromatica che oltre ad esaltare l`opera e riqualificare l`area d`intervento, presenta elevata capacità di resistenza alle intemperie poiché realizzata con lo stesso materiale sintetico normalmente usato nelle nuove piste ciclabili urbane delle città contemporanee.



lunedì 06-11-2017 , Lucia Flaùto